La storia

La Ciliegissima nasce dall’idea di tre amici, Adriano B., Stefano M. e Andrea G., che, oltre allo stesso lavoro, condividono la passione per il podismo. Cosi un giorno, pensando ad un modo per far scoprire a tutti la bellezza della campagna e della natura dove si allenano, lanciano l’idea di creare una manifestazione sportiva vera e propria.

Coadiuvati dall’aiuto di Lorenzo G., Cristian G. e Andrea P., che militano nella Polisportiva San Valentino, l’idea prende forma e si cominciano a delineare i primi dettagli e aspetti.

Un tassello importante alla realizzazione del nostro progetto è stato dato anche dall’utilizzo delle tecnologie messe a disposizione dalla Dreamrunners, come il microchip per rilevamento cronometrico,che ha portato la Ciliegissima ad evere ,sin da subito, le sembianze di una gara professionale.

Nel 2014 parte cosi la prima edizione della corsa, facendo susseguire, anno dopo anno, una partecipazione sempre maggiore della Polisportiva S. Valentino e dei paesani.

Un altro tocco vincente e di classe alla manifestazione è stato indubbiamente dato da Giorgia che, con il suo intuito femminile, ha contribuito a confezionare premi e pacchi gara alla pari delle migliori gare podistiche.

Un particolare ringraziamento va anche alla Podistica Avis Deruta,della quale fanno ora parte anche gli stessi organizzatori, che fin da subito ha sponsorizzato il nostro evento, rendendolo conosciuto ed apprezzato a molte altre società del podismo umbro. Va da se che questo fattore ha contribuito, con il passaparola tra gli atleti delle varie società, ad ingrandire sempre più il parco partecipanti, anno dopo anno.

Dalla nascita del progetto ad oggi ci sentiamo di ringraziare ulteriormente,oltre alle persone e ai partner sopra citati, tutte le amministrazioni locali, la FIDAL e la protezione civile di Marsciano che, con il loro aiuto ed impegno, rendono possibile e sicuro lo svolgimento del tutto.

La nostra mission

Ciliegissima in questi anni si è prefissata, tramite la creazione di un evento sportivo, di creare un connubio perfetto tra sport e buon cibo, sponsorizzando, grazie all’aiuto di Giorgia P., tutte le attività produttive della zona.

Cosi facendo siamo riusciti ad unire il mondo agroalimentare nostrano allo sport e all’ambiente stesso. Un altro punto fondamentale è quello del sostegno verso le associazioni di volontariato che, come ogni anno, ricevono le donazioni da parte dell’organizzazione della gara.